Primo piano
notizie, promozioni e iniziative di rilievo

Nuovo standard europeo per gli allarmi anti-intrusione

06 Giu 2018

 

 

In arrivo la nuova normativa EN 50131-2-10 

 

Parliamo del nuovo standard europeo per gli allarmi anti-intrusione - contatti (magnetici) per controllo combinato di apertura e chiusura

La normativa sottolinea la necessità di garantire che alla centrale di allarme venga inviata l’informazione che il serramento non solo è chiuso ma anche bloccato. Questo per evitare che venga ritenuta chiusa una finestra solamente accostata.

La normativa diventerà operativa entro la seconda metà del 2018 

 

Illustrazione della nuova norma EN 50131-2-10

Questo standard si applica ai contatti (magnetici) per il controllo combinato di chiusura e apertura utilizzati come parte di sistemi antifurto e antintrusione (EMA / ÜMA) installati negli edifici. Esso include analogamente alla normativa EN 50131-2-6 anche 4 gradi di sicurezza e le classi ambientali.

Il contatto combinato di chiusura e apertura è costituito da due elementi fisicamente separati, il collegamento attivo di questi due elementi è assicurato almeno da un campo magnetico o elettromagnetico. La separazione di questi due elementi interrompe la connessione tra loro e quindi genera un segnale o un messaggio d’intrusione.

La combinazione dei due elementi separati del contatto per il controllo combinato di chiusura e apertura è denominato rivelatore. Il gruppo di prodotti relativi al controllo del chiavistello non è coperto dal nuovo Standard.

Comunicato LINK 

 

Scopri di più